giovedì 30 giugno 2011

DIVERSAMENTE

Riporto di seguito un post di Carlo Chianura su laRepubblica che a me è piaciuto molto

Efrem


La lezione di Arianna, signor Tremonti


Nel blog pubblicato ieri abbiamo scritto della ipotesi contenuta nella manovra di ridurre il numero di insegnanti di sostegno prevedendone al massimo uno ogni due studenti disabili.

Per capire di che cosa stiamo parlando, pubblico una lettera che racconta la storia di una ragazzina che ha appena sostenuto gli esami di licenza media. Eccola.

“Troppo spesso si indugia sulla povertà dell’aiuto che il ministero dell’Istruzione dà ai ragazzi disabili, troppo spesso si critica l’operato delle insegnanti e si lascia trapelare che questi ragazzi con grave disabilità non hanno alcun futuro.

“Purtroppo, sappiamo che queste cose succedono spesso, ma oggi mi va di esaltare una giovane ragazza con grave disabilità psico motoria, una di quelle ragazze che purtroppo non riescono a parlare, non riescono a camminare, ed hanno un infinità di limiti.

“Una ragazza, Arianna, che molto probabilmente non riuscirà, come altri disabili, a iscriversi all’università, una ragazza che a detta dei competenti non sarebbe riuscita a leggere, a scrivere, che non avrebbe potuto avere alcuna istruzione

“Per lei i genitori nel lontano 2002 inventarono di sana pianta una causa per garantirle l’insegnante di sostegno per il massimo delle ore, una causa che in questi anni è stata fatta da migliaia di famiglie. I genitori si avvalsero di una psicologa che coordinasse il lavoro delle insegnanti di sostegno, delle insegnanti curriculari e dell’assistente educativa. In questi anni hanno condotto con scrupolo e con tolleranza zero tutta una serie di iniziative comprese denunce penali

“Ieri questa ragazza ha fatto gli esami orali della terza media.

“È stato buffo vedere la preside in lacrime, il vicepreside commosso, e tutti gli insegnanti a ringraziarla per l’occasione che lei, Arianna, aveva fornito loro di crescere imparare e maturare.

“Sì, confesso che sembrava quasi che l’esame lo stesse svolgendo la comunità scolastica e non questa piccola e indifesa ragazza che in questi anni con sacrifici estremi, con dignità e con forza, aiutata non solo dalla professionalità delle insegnanti ma anche dall’affetto e dalla stima dei suoi compagni era riuscita a far promuovere tutti, compagni, professori ed anche questo ministero dell’istruzione che nonostante tutto ha ancora la possibilità di avere tra i dipendenti delle donne e degli uomini che malpagati fanno il loro lavoro con dignità e coerenza e che invece vengono insultati quotidianamente dal trio Berlusca-Brunetta-Gelmini.

“Ieri Arianna aiutata da una sua insegnante che le teneva il polso tremolante, frutto della sua disabilità, con orgoglio e con dignità ha firmato la sua pagella dimostrando che con la forza e con la passione di tutti si possono rimuovere tutti gli ostacoli che si frappongono alla realizzazione dei diritti fondamentali del cittadino. Ha dimostrato che i limiti non sono del disabile ma del mondo che lo circonda.

“E allora oggi confesso che aver in questi anni difeso centinaia di ragazzi disabili, spingendo oltre ogni limite le famiglie a credere che il mondo può cambiare, oggi questa mia idea viene rafforzata dall’esempio di Arianna e che gli ostacoli ed i limiti spesso non sono altro che piccole difficoltà che rendono più bella la vita.

“Sa perfettamente che questo è un elogio esclusivamente al coraggio dei giovani e alla forza di chi lavora con la sana consapevolezza che dal 2002 a oggi, con il mutarsi anche delle condizioni politiche, nessun governo ha mai fatto nulla per venire incontro a questi ragazzi. Ma oggi raccontando la storia di Arianna – mia figlia – posso dire che nonostante loro si può vincere”.

mercoledì 29 giugno 2011

LARGO AI GIOVANI!

Ieri si è svolta l'assemblea di Parmalat.
Lascia l'incarico di AD Enrico Bondi, chiamato "l'arzillo vecchietto", siccome è el 1934.
Il nuovo Presidente sarà Franco Tatò (ex di Enel, Fininvest, Olivetti, Mondadori...).
Serviva un giovane.
Tatò è del 1932!!
J.

lunedì 27 giugno 2011

Tira e ri-tira, prima o poi la corda si spezza !

Festa della LEGA sul Ticino, riva piemontese vs riva lombarda: la corda si spezza e causa 30 feriti tra i militanti in camicia verde...

Jean

lunedì 20 giugno 2011

STASERA..

TUTTI A GUARDARE HOTEL PATRIA SU RAI TRE!!!!!
J.

domenica 19 giugno 2011

ADDIO BIG MAN !

E' purtroppo mancato il mitico CLARENCE CLEMONS.
Di lui Bruce ha detto:

Clarence lived a wonderful life. He carried within him a love of people that made them love him. He created a wondrous and extended family. He loved the saxophone, loved our fans and gave everything he had every night he stepped on stage. His loss is immeasurable and we are honored and thankful to have known him and had the opportunity to stand beside him for nearly forty years. He was my great friend, my partner, and with Clarence at my side, my band and I were able to tell a story far deeper than those simply contained in our music. His life, his memory, and his love will live on in that story and in our band-
Jean

venerdì 17 giugno 2011

SABATO BONFANTI: IMPERDIBILE!!!
Chi interessato, contatti me o Tota!!
Jean

giovedì 16 giugno 2011

PRINCIPESSE MODERNE

C'era una volta
in un paese lontano lontano
una bellissima principessa,
indipendente e sicura di sè,
che incontrò una rana mentre stava seduta
contemplando argomenti ecologici
sulle sponde di un laghetto incontaminato
in un prato verde vicino al suo castello.
La rana le saltò in grembo
e disse "Elegante Signora,
io ero un bel principe
finchè una strega cattiva
non mi fece un incantesimo.
Un bacio da te, ed io ritornerò
ad essere il bel principe che ero.
E poi, dolcezza, noi ci potremo sposare
e mettere su casa nel tuo castello insieme a mia madre.
Dove tu potrai cucinare per me,
lavare i miei vestiti,
portare nel tuo grembo i miei figli
ed essermene per sempre grata."
Quella sera
mentre la principessa cenava beatamente
con cosce di rana saltate in padella
con un vino bianco
in salsa di cipolle
ridacchiava a pensava tra sè:
Col cazzo.

Efrem

mercoledì 15 giugno 2011

lunedì 13 giugno 2011

Speriamo...........

Uninstalling Silvio...
57% ██████████████████░░░░░░░░░ almost complete


M.

giovedì 9 giugno 2011

Tutti A VOTAR !


M.

iPhoneParodia - iOS 5 vs iEsesess



Non è vero...! :-)

M.

Ace VENTURA - il Vero SPECIAL ONE



Il nuovo fenomeno del calcio italiano si presenta così:

Per me una stagione basta e avanza per spiegare chi sono!!!

Conte, che secondo me farà molto bene con la Juve e mi ricorda il primo Lippi in bianconero, ha detto (???) di ispirarsi all'80 per cento a me.
(L'altro 20 per cento a Gesù Cristo!!!)

Ma anche Villas Boas, il portoghese considerato l'erede di Mourinho, mi copia.

E il Barcellona di Guardiola gioca con il portiere, proprio come il sottoscritto: anche se Massimo Mauro ha detto che in Italia non c'è nessuno che pratica questo tipo di gioco».

Ha chiuso poi la conferenza stampa promettendo un milione di punti in classifica...

F.
Anche MADONNA dice che bisogna VOTARE per i referendum.
GUARDA QUI!!
bellissimooooooooo!!
j.

mercoledì 8 giugno 2011

LE DATE DEL REFERENDUM

PRIMA IL TG1:



POI ANCHE IL TG2:



A pensar male si commette peccato, ma spesso si ha ragione...

JEAN

martedì 7 giugno 2011

HOTEL PATRIA

E' iniziato ieri sera un nuovo programma su rai 3: HOTEL PATRIA, condotto da Calabresi.
CHE BOCCATA DI OSSIGENO!
Finalmente un BEL programma.
Consigliatissimo: prossima puntata lunedì 13 giugno, da non perdere!
Per ulteriori info clikka QUI
jean

lunedì 6 giugno 2011

venerdì 3 giugno 2011

NON HA PARLATO SOLO DEI GIUDICI...

"Ma Berlusconi con Obama ha parlato di tutto: gli ha anche detto che in Italia abbiamo un problema con il Nordafrica perché stanno arrivando da noi un sacco di negri"
(Roberto Benigni)


Efrem

REFERENDUM


Efrem

SAVIGLIANO URBAN BEACH

Incredibile!!!!!!!
un'iniziativa a Savigliano... e diventiamo una città di mareeeee!!!!!!
clikka qui per saperne di più!
Jean

SILENZIO

Solo il silenzio si addice all'ennesimo dramma (sportivo, ovvio) che ci costringe a vivere il Toro.
Solo il silenzio rappresenta il nostro stato d'animo attuale.
Domenica in curva ho visto una maglietta con su scritto: "SE AVESSI DUE VITE TE LE DEDICHEREI ENTRAMBE".
Inizio a credere che effettivamente non basti una vita per ritrovare lo spirito tremendista.
Non sono un romantico innamorato del passato, anzi.
Il TORO siamo noi tifosi,e siamo presenti OGGI, disposti a tutto pur di farci sentire, ma da troppi anni non ci sentiamo più rappresentati.
Questo lungo inverno granata, questo profondo letargo, ci sta soffocando.
J.