giovedì 31 maggio 2012

Giù le mani dal nostro futuro

Infami. Vigliacchi. Carogne. Ci sono momenti in cui la bestialità di cui potenzialmente può essere capace un essere umano non trova più neppure gli aggettivi giusti o sufficienti per descriverla. Chi ha ideato, pianificato, pensato ed infine eseguito un attentato in una scuola merita di perdere lo status di essere umano. Merita tutte le pene possibili e soprattutto merita una pena: quella di perdere giuridicamente ogni legame di sangue con i propri figli. Tanto chi pensa quanto chi materialmente mette una bomba in una scuola non solo rappresenta la massima espressione di una vigliaccheria senza limiti ma sta deliberatamente attaccando il nostro futuro.

Il progetto è quello di colpire il futuro, non solo il presente. E chi vuole colpire il futuro deve essere fermato. Subito. In qualunque modo e a qualunque prezzo.
Tremano i polsi nel pensare che questo sia un copione già visto. Tremano i polsi al pensiero delle troppe bombe esplose senza avere mai saputo chi le aveva pensate e fatte esplodere. Piazze, stazioni ferroviarie squassate dalla violenza sono la parte più dolorosa della storia del nostro paese. Adesso, il nostro paese, ha l’obbligo morale e civile di difendere la propria gioventù, le sue scuole e il suo futuro.

Abbiamo passato troppo tempo ad organizzare gare di burlesque, a difendere interessi privati a scapito di quelli pubblici, a urlare dichiarazioni grottesche contro il nostro inno, contro la nostra bandiera, a utilizzare rimborsi elettorali per acquistare o ristrutturare case a propria insaputa o a comprare lauree albanesi, a cenare a base di aragosta nei migliori ristoranti, a urlare frasi populiste per ottenere nuovo consenso.

Abbiamo passato troppo tempo in un tutti contro tutti dove l’unica priorità era l’interesse personale. Abbiamo speso parole, energie per urlare e inneggiare all’anti-politica. Adesso io, come cittadino di questo paese e padre di due figli che vanno a scuola, voglio eccome, che emerga una classe politica. Di politica fatta bene, onesta, che difenda gli interessi pubblici e sia rappresentativa dei valori di questo paese e del suo futuro.

Io, come cittadino e come padre, da oggi so che ho un nemico che voglio conoscere, a cui voglio dare un nome e che voglio combattere che ha bombardato una scuola del mio paese, che è una cosa di una nefandezza tale che non succede neanche in guerra.
Io, come cittadino e come padre, voglio un paese dove vale la pena crescere i proprio figli. Dove gli infami si chiamano infami, si riconoscono, si combattono e si inseguono fino a sconfiggerli. Voglio, come cittadino e come padre, che le nostre scuole siano il posto dove il futuro si costruisce. E voglio che sia un futuro migliore.

Siamo a Firenze a giocare, sommersi da un affetto incredibile, che nella stragrande maggioranza arriva da ragazzi e ragazze che hanno l’età di Melissa. Ci siamo sempre detti che ogni autografo, ogni fotografia che ci viene richiesta non è una scocciatura ma un piccolo segnale di quanto noi siamo grati a chi ci vuole bene e un piccolo segnale di augurio per il futuro di chi ce lo chiede. Oggi, per quel pochissimo che una squadra di pallavolo può fare, ci metteremo ancora più attenzione, piacere, voglia di farlo.
Oggi, ai nostri ragazzi di 16 anni, vogliamo testimoniare con dei piccoli gesti che questo è un paese dove vale la pena crescere e che il futuro è una meravigliosa opportunità. Oggi, a tutti i ragazzi di 16 anni, vogliamo testimoniare nei fatti che, purtroppo, esistono alcuni vigliacchi e infami ma poi ci sono gli uomini e le donne di questo paese.
Oggi, gli uomini e le donne di questo paese, sono tutti brindisini e sono tutti intorno alla famiglia di Melissa e ai ragazzi feriti nel corpo o nello spirito da questa bestialità. Noi siamo fra questi, con il cuore addolorato ma che batte forte. Anche per chi non c’è più.
Mauro Berruto.
 (tratto da http://www.mauroberruto.com/2012/05/giu-le-mani-dal-nostro-futuro/ )

martedì 29 maggio 2012

Un calcio diverso

In questi giorni di notizie sconvolgenti sul mondo del calcio, voglio dar risalto ad una storia sportiva totalmente diversa, che non trova spazio sui mass media, ma lascia ben sperare . Insomma in questo mare di inchieste putride, è come respirare una boccata di aria di primavera.
L'ultima giornata di campionato di serie B ha sancito la retrocessione della Nocerina.
La squadra è stata sconfitta sul campo, ma l'amore dimostrato dai suoi tifosi è cosa da far impallidire i "colossi" del calcio.
Non capita tutti i giorni che una squadra retrocessa venga accolta di notte di ritorno dall'ultima trasferta...nè che venga scritta una lettera aperta a giocatori e mister per aver lottato fino alla fine in una entusiasmante rincorsa. Non ne ha parlato nessuno, ma , si sa, i giornali devono imbottirci di dichiarazioni stupide e vergognose dei "top players" , ma chi ama lo sport ( e siamo maggioranza!) ha sete di queste notizie..
Un abbraccio ai "fratelli molossi"!
Jean

http://www.forzanocerina.it/official/index.php?com=contents&option=index&id=24839

http://www.tuttonocerina.com/?action=read&idnotizia=5148




Calcioscommesse

Dopo che Conte ha giurato sulla figlia, bellissimo gesto di Berlusconi: "La prossima volta ti presto i miei" By Bottura


Il nuovo scandalo #calcioscommesse dimostra che la vita in Italia è diventata troppo costosa anche per chi guadagna parecchio. By Comeprincipe


La Panini conferma: dalla stagione entrante le figurine saranno di fronte e di profilo By Bottura


La punizione esemplare non è il carcere, ma fargli provare l'ebbrezza di non riuscire ad arrivare a fine mese By Istintomaximo


Alle partite degli Europei l’Italia avrà 11 giocatori in campo, 7 in panchina e 5 in tribunale By Microsatira


L'esame del dna dei capelli sembra scagionare Conte e implicare seriamente un gatto.By JohnnyPalomba


Dopo la perquisizione a casa, Conte ha un diavolo sintetico per capello. By Matpedrini


Ogni mattina un calciatore si sveglia e sa che dovrà correre più veloce della polizia.


Prandelli sul caso scommesse: "Adesso punizione esemplare". Mauri: "Posso calciarla io?".


By Comeprincipe


M.

lunedì 28 maggio 2012

Corso di autodifesa

Saggezza del lunedi :)


Buona settimana

M.

mercoledì 23 maggio 2012

IL TERREMOTO DISTRUGGE MA NOI CI RIALZIAMO

Vii vorrei rendere partecipi di quanto successo all'azienda agricola di Casumaro, che fa parte del Caseificio Soc. LA CAPPELLETTA (San Possidonio), anche questo danneggiato dal terremoto in modo prepotente.


Per poterlo ripristinare, il caseificio offre a prezzi ridotti PARMIGIANO REGGIANO di varie stagionature.

Chi fosse interessato può inoltrare direttamente gli ordini a ENTRO GIOVEDI':

filieracorta@arci.ti - 335/1587303


Questi sono i nostri prodotti, disponibili anche sotto vuoto :

14 mesi € 11,5
27 mesi € 13,00
crema spalmabile €11,00

Il formaggio può essere ritirato MARTEDI' fra le 12.00 e le 18.30 nella sede del Comitato Arci di Modena (via IV novembre, 40/L - zona direzionale Cialdini).


Nel caso qualcuno fosse interessato, fatemelo sapere e vi farò da tramite per andare a ritirare il formaggio.

Filippo




giovedì 17 maggio 2012

Una provincia da record !!!!!

Il saluzzese Maurizio Paschetta tenterà di entrare nel Guinness dei primati con un curioso record: mungere tre litri di latte in due minuti.
La notizia mi sembrava incredibile, ma è vera!!!!!
http://www.targatocn.it/2012/05/16/leggi-notizia/argomenti/targato-curiosita/articolo/il-saluzzese-maurizio-paschetta-vuole-entrare-nel-guinnes-dei-primati-mungere-tre-litri-di-latte-in.html

J.


Quello che (non) ho - MARK HARRIS E CLAUDIO SANTAMARIA: SIGLA DI "QUELLO...

Se riuscite a sopportare i primi due minuti di Saviano e Fazio poi sarete premiati da una Santamaria da urlooooo



M.

venerdì 11 maggio 2012

LAUREA (non c'è)..

Forse la Pausini canterebbe :"Laurea non c'è..", ed invece la laurea C'E'!!!
Anche io , come il Trota, ho appena preso una laurea in Albania, e proporio come lui... mi è bastato un semplice CLICK !Collegati al sito:
http://www.trotaelode.com/

Jean

mercoledì 9 maggio 2012

Cerchiamo 4 volontari :)


Se per caso aveste voglia di correre un po' ( in particolare in montagna ...)
Ovviamente io mi son candidata per l'unico pezzo in piano :-)



Per maggiori info : http://www.podistica2000.org/

In realtà ci stiamo informando se possiamo partecipare anche da nn tesserati , le tappe son brevi ...daiii

Tota  immagino stia scalpitando ! 

M.

lunedì 7 maggio 2012

Onore al vincitore

Ieri sera le città son state invase da una folla festante,
in un giubilo di bandiere e festeggiamenti, una folla colorata ha potuto esultare dopo anni passati alla finestra.
E' stata una battaglia dura, ma corretta.
La vittoria è stata raggiunta sul filo di lana, segno di come la competizione sia stata avvincente e condotta con la massima determinazione da entrambe le parti.
Onore anche ai vinti, come si dice in questi casi, ma soprattutto i miei complimenti vanno a chi ha potuto volare sulle ali della dea Nike.
Complimenti vivissimi, Monsieur President François Hollande !

Jean

domenica 6 maggio 2012

CAMPIONI D'ITALIA

JUVEEEEE.... UNICO GRANDE AMORE!






GALO STREET ART

Vetrina in Corso Vittorio a Torino

sabato 5 maggio 2012

RENZO L'ALBANESE 2

Scoperto l'arcano!
Nell''Università frequentata da Renzo Bossi vengono tenute lezioni solo in albanese.
Finalmente svelato il motivo per cui non si capisce quello che dice.
Parla in albanese!

Efrem


giovedì 3 maggio 2012

RENZO L'ALBANESE

Renzo Bossi ha conseguito la Laurea di 1° livello in Gestione Aziendale all'Università di Tirana in Albania (non Padània... Albània).
Ha 'seguito' un corso flash a pagamento, naturalmente, di tre anni in uno.
Quindi i soldi della Lega Nord destinati alla Tanzania non servivano per una speculazione finanziaria ma per la Specialistica.


Efrem

GRAZIE GIGI !!!

J.