giovedì 29 settembre 2011

Lettera

Ieri su SPECCHIO DEI TEMPI de LA STAMPA era pubblicata qs lettera, in risposta ad un'altra scritta qualche tempo fa da un lettore esasperato dal trombettista di via Garibaldi a Torino.
Anni fa il citato trombettista stazionava sotto il mio ufficio, ed anche io condividevo le lamentele: repertorio limitatissimo, qualità musicale infima, diffidenza, e pregiudizi vari.
La risposta pubblicata ieri mi ha fatto riflettere, e la condivido.
Jean.

«Ho letto con simpatia le lamentele di un lettore che, abitando o lavorando in via Garibaldi, trovava “un po’ monotono” il repertorio del trombettista che da qualche mese si è posizionato in via Garibaldi e ci allieta con il suo strumento. Io collaboro con il Centro Studi Sereno Regis di via Garibaldi 13, ci occupiamo di pace, ambiente e di educazione alla nonviolenza. Vorrei suggerire al lettore esasperato di fare come ho fatto io: sono andato a conoscere quel signore, che si chiama Cesare. Effettivamente il suo repertorio è un po’ limitato. Lui stesso ne è consapevole, tanto che mi ha chiesto se potevo procurargli degli spartiti. Ho cercato sul web, ho telefonato a un mio amico musicista: Cesare da qualche giorno sta studiando nuovi spartiti. Dimenticavo: è un appassionato di Louis Armstrong: se qualcuno vuole contribuire a estendere il suo repertorio non ha che da scendere in strada e andare a fare la sua conoscenza!».

lunedì 26 settembre 2011

MONVISO 26 settembre


"Un proverbio russo recita: - se vuoi conoscere il tuo amico, portalo in montagna-, perchè si può mentire in città, ma non a tu per tu con il vuoto.
Una persona ha bisogno di confrontarsi con l'immenso per conoscere se stessa e gli altri."

Erri DE LUCA

Foto scattate dall'amico Julio, che  ha sorvolato in data odierna il RE DI PIETRA.
Jean

"

POVERA ITALIA!

Gelmini, che gioia per i neutrini
"Quel tunnel tra Svizzera e Abruzzo"

Il ministro dell'Istruzione Università e ricerca si lancia in un comunicato entusiastico per la scoperta sui neutrini. E scivola paurosamente in un tunnel lungo dalla Svizzera all'Italia. "Per realizzarlo l'Italia ha partecipato con ben 45 milioni di euro".

 

venerdì 23 settembre 2011

MANGIATOOO

Pranzato con :
- fritto misto alla piemontese, assaggi vari.
- stuzzichino (na mappazza) di polenta e formaggio
- cannolo siciliano (splendidamente splendido)
- acqua
PREZZO COMPLESSIVO EURO 10.

Se passate da TOrino, dirigetevi in piazza Vittorio, qs iniziativa è davvero una meraviglia!
Buon uicchend!
JEAN

DESIGN

In occasione della Festa del Pane, ed in concomitanza con la Giornata Europea del Patrimonio, domenica 25 settembre, il Museo Civico di Savigliano ospiterà la performance del designer Diego Maria Gugliermetto che si terrà dalle 15.30 alle 18.30. Inoltre, nella mattinata dalle 10.30 alle 12.30, l'artista terrà un incontro per chiunque volesse approfondire i temi del design, del suo lavoro come artista di un materiale industriale e della sua esperienza. Particolarmente gradito l’incontro con i giovani. Durante tutta la giornata l'ingresso sarà gratuito e saranno esposte alcune delle sue opere più "golose".


J.

giovedì 22 settembre 2011

SI SCIOLGONO I REM

"Ai nostri fan e ai nostri amici. Come amici di una vita e co-cospiratori - scrive Michael Stipe sul sito ufficiale, abbiamo deciso di smettere di essere una band. Ce ne andiamo con grande senso di gratitudine, di compiutezza, e di stupore per tutto ciò che abbiamo realizzato. A chiunque sia mai stato toccato dalla nostra musica va il nostro più profondo ringraziamento per averci ascoltato"


Quando la giornata inizia con una brutta notizia...
Jean

lunedì 19 settembre 2011

SE TU SEI PECORA...

Terry De Nicolò, prostituta a servizio del Premier, ci racconta come funziona il mondo in cui viviamo.
Credo dovrebbero proiettare qs intervista nelle scuole: è più educativa di cosa sembra.
Memorabili i passaggi:
" Se tu sei racchia te ne devi stare a casa, perchè la bellezza è un valore che non tutti hanno e va pagato, come la bravura di un medico."
"Se tu sei pecora, te ne rimani a casa con 2 mila euro al mese, se vuoi 20 mila euro al mese ti devi mettere sul campo e ti devi vendere tua madre".

J.

venerdì 16 settembre 2011

ERRI DE LUCA

Sorry, mancava una info: ERRI DE LUCA sarà al circolo dei lettori di Torino il 26 settembre!!!!!

FESTA A SORPRESA

Lo scorso w.e. abbiamo festeggiato in modo quantomeno "sorprendente" il nostro Giangino...
e grazie ad un perfetto staff organizzativo coordinato dal nostro BOB.... è stata una bella FESTAAA!





Una serata tra domande inquietanti...

Soubrette...


e tante coccole !!!!!!!!


Jean

giovedì 15 settembre 2011

L'energia calorica dei libri

In occasione dell'uscita dell'ultimo romanzo I pesci non chiudono gli occhi (Feltrinelli), lo scrittore napoletano parla di sé, del suo mondo e "dell'energia calorica dei libri". Un'occasione imperdibile per scoprire l'Erri De Luca più intimo e vero presso il CIRCOLO DEI LETTORI di Torino.
26 settembre 2011


Intero € 8, ridotto Carta Entusiasmo e Giovani € 5.
(Mi sa che il biglietto Giovani non ce lo danno...)
Biglietti on line (sito del Circolo ) o direttamente al Circolo.
Tota ed io ci saremo, se interessati fatemi sapere!
Jean

mercoledì 14 settembre 2011

Addio a Bonatti

"Da quassù il mondo degli uomini altro non sembra che follia, grigiore racchiuso dentro se stesso. E pensare che lo si reputa vivo soltanto perché è caotico e rumoroso."
W.Bonatti
Jean

mercoledì 7 settembre 2011

Il cielo e Monviso

M.

NUOVO STADIO DELLA JUVE

AUGURI !

MADE BY JULIO

Un po' di dignità !



Il mio premier è Simone Pianigiani, c.t. della nazionale di pallacanestro che, sotto di 21 punti contro Israele, infligge alla sua squadra di talentuosi molluschi una strigliata universale. «Bisogna giocare con un po’ di dignità! Con un po’ di anima! Facciamo a cazzotti, almeno. Ma che czz avete dentro?». Le parolacce di solito mi danno fastidio, ma stavolta mi hanno messo i brividi. E non solo a me: lo sfogo di Pianigiani è uno dei video più cliccati della Rete. Che czz abbiamo dentro? Il problema è tutto lì. Siamo un Paese meraviglioso ed è inutile che vi elenchi i nostri pregi, che sono sempre stati uno in più dei nostri difetti. Siamo sopravvissuti a lanzichenecchi e venditori di tappeti perché a un passo dal baratro abbiamo sempre trovato la mossa del cavallo, lo scatto di dignità. Noi siamo il Gassman debosciato della «Grande Guerra». Quello che davanti all’ufficiale tedesco che ironizza sulla vigliaccheria degli italiani, alza la testa e gli fa: «Allora, visto che parli così, mi te disi propi un bel nient». E pur di non dargliela vinta si fa uccidere, che czz.




Ora, non dico tanto. Però un po’ di anima, di dignità. La classe dirigente ne è priva. Ma noi? Siamo disposti a smetterla di considerarci pedine impotenti di un gioco incomprensibile per riappropriarci del nostro destino? A svegliarci dal torpore lamentoso degli schiavi e a lottare con orgoglio per quello in cui crediamo? Nulla è inarrestabile, neanche il declino. Ci sarà un tempo per ricordarsi di aver avuto paura. Ma non è questo il tempo. Ora bisogna dare tutti qualcosa in più, amare questa comunità e portarla in salvo. Facciamo a cazzotti con la rassegnazione, almeno.

MASSIMO  GRAMELLINI - BUONGIORNO - LA STAMPA.

lunedì 5 settembre 2011

CLAP YOUR HANDS SAY YEAH

Giusto per allietare la settimana torniamo a parlare di (buona) musica.
Finalmente sono TORNATI !!
I "Clap Your hands say yeah" sono un gruppo di Indie Rock americano (il nome è quantomeno originalissssssimo!) che dopo quasi 5 anni di assenza è tornato a pubblicare un nuovo album (il loro terzo).
I primi due sono, a parer mio, perle "rare". Il video che segue è il promo di Hysterical.
Consigliatissimi!!!!!
Jean

Clap Your Hands Say Yeah / Hysterical from CYHSY on Vimeo.